www.confraternitaimmacolatatrabia.it

  • Aumenta dimensione caratteri
  • Dimensione caratteri predefinita
  • Diminuisci dimensione caratteri
Home Preghiere Preghiere in dialetto

Preghiere dialettali siciliane

 

un simbolo della regione sicilianaIn questa sezione vengono riportate alcune preghiere siciliane della tradizione popolare locale. Sono suddivise in categorie in base alla loro intitolazione: all'Immacolata, a Gesù, ai Santi etc.. Chiunque può apportare il suo contributo suggerendoci le propie inviandole a Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o presentandole "brevi mano" presso la sede della confraternita (presso la chiesa di Santa Oliva): esse saranno inserite all'interno dell'apposita categoria. Per ogni singola preghiera sarà aggiunta la traduzione e se necessario un'eventuale "spiegazione". In seguito, grazie alle vostre segnalazioni, saranno aggiunte anche quelle di altri dialetti per così formare una memoria storica delle preghiere tradizionali popolari.

Preghiere rivolte alla Santissima Trinità (Padre, Filglio e Spirito Santo). Vai alla sezione o scegli la preghiera:

Preghiere rivolte all'Immacolata. Vai alla sezione o scegli pa preghiera:

Preghiere rivolte ai Santi. Vai alla sezione o scegli al preghiera:

Preghiere per le richieste di protezione. Vai alla sezione o scegli la preghiera:

 

A GESU' - A DIO - AL SS. CROCIFISSO

Preghiera a Gesù

Gusù mio rammi cunfortu
cu sta cruci ca io portu
n'a l'ultima agunia
t'arraccumannu l'anima mia.

Preghiera a Gesù

Gesù mio dammi conforto
con questa croce che io porto
nell'ora della mia morte
Ti raccomando la mia anima.

 

Preghiera a Gesù Cristo

Io mi curcu n'à stuletto
cu quattru ancili ta lu pettu
dui ai peri e tri a u capizu
mezzu c'era Gesù Cristu.
Gesù Cristu mi ricia
figlia mia dormi e riposa
nun pinsari a nudda cosa.
Cu Gesù mi curcu,cu Gesù mi levo
pensannu a Gesù paura un'aiu.
Quattro razzi ciaddumannaiu:
cummissioni, rimissioni e perdunu ri li peccati.

Preghiera a Gesù Cristo

Io mi corico in questo letto
con quattro angeli sul petto
due ai piedi e tre al capo
in mezzo c'era Gesù Cristo.
Gesù Cristo mi diceva
figlia mia dormi e riposa
non pensa a nessuna cosa.
Con Gesù mi corico, con Gesù mi sveglio
pensando a gesù non ho paura.
Quattro (alcune) grazie gli chiesi:
ti commisiono la rimessione ed il perdone dei peccati.

 

Al bambino Gesù

N'ha camira ri stu cori vogliu fari da rincia
a Gesuzzu ci vogliu mittiri un lettu d'oru pi fallo curcari
n'a seggia r'argentu pi fallu sidiri
e poi mi ci vogliu iri a cunfissari
tutti li peccati mei ci vogliu riri.
A ta lu celu c'era n'allegria
ca pararisu c'era u dolci cantu
ora ca è natu lu veru Amusia.
Lu pigliu brazza e ciu rugnu a Maria
poi ci vasu u piruzzu santu
ci ricu Bambineddu facitimi santu.

Al Bambin Gesù

In questo cuore una stanza voglio fare
li dentro per Gesù ci voglio mettere un letto d'oro per farlo coricare
una sedia d'argento per farlo sedere
e poi ci voglio andare per confessare
tutti i peccati gli voglio dire.
In cielo c'era un'allegria
ed in paradiso un dolce canto
ora che è nato il vero Messia.
Lo prendo in braccia e lo do a Maria
poi gli bacio il piedino santo
gli dico Gesù bambino fatemi santo.

 

Preghiera alla Spirito Santo

Spiritu Santu calati calati
alli poi bisogni da niscissitati
Spiritu Santu eturnu amuri
misiricordia Signuri ...

Preghiera allo Spirito Santo

Sprito Santo scendete scendete
di alcuni bisogni ho necesstià
Spirito Santo eterno amore
misericordia Signore

 

Preghiera d'u Spasimu

Signuri sta lingua me ni spinna e brama
e di sapiri sta santa orazioni
chidda ca di lu spasimu si chiama
cu vera fidi e cu devozioni.
Esaudi esaudi Signuri oh bona genti
vuautri chi sarciati li Santi diuna
ci sù accuminciati u venniri di poi
di lardaloro pi ghirisinni a lu regnu celorum.
La matri di lu Spasmu nn'ha promisu
chi nn'havi a renniri n paradisu.

Preghiera dello Spirito santo

Signore questa lingua desidera sapere
e di sapere questa santa preghiera
con cui si chiama lo Spirito Santo
con vera fede e devozione.
Esaudisci esaudisci Signore la buona gente
o Dio che sazi i santi digiuni
che hanno iniziato il venerdì
dall'orto dell'ulivo il loro voto per andare nel regno dei cieli.
La mamma dello Spirito santo ci ha promesso
che ci deve dare il paradiso.

 

Cruci Santa

Cruci santa, Cruci vera
di cu fustivu adurata
di Giovanni e Maddalena,
e Maddalena chianci
cu lacrimi abbunanti.

Croce Santa

Croce santa, Croce vera
che foste adorata
da Giovanni e Maddalena,
e maddalena piange
con lacrime abbondanti.

 

 

A MARIA

Ave Maria

Ave Maria piena di grazii e di duluri
u Signuri fui crucifissu mortu e cu Vui.
Biniditta e piangente siti Vui da tutti li donni
binidittu lu fruttu di lu to seno Gesù.
Santa Maria, matri di Diu 'npitrati l'arma
di lu crucifissu 'na vera cuncissioni la grazia
d'arriciviri li santi sacramenti,
una perfetta carità la vita eterna accussi sia.

Ave Maria

Ave Maria piena di grazia e di dolore
il Signore crosifisso è con te.
Benedetta e piangente fra tutte le donne
benedetto il frutto del tuo seno Gesù.
Santa Maria, nadre di Dio imprimete l'anima mia
con il crocifisso e concedetemi la grazia
di ricevere i santi sacramenti,
una perfetta carità e la vita eterna amen.

 

Notti r'Ammaculata

Chista è a nuttuta r'Ammaculatedda
Ca ogni annu va furriannu vanedda pi vannedda.
Tutti la genti ro paisi
l'aspettunu r'avanti la porta cu grandi atisi
pi manteniri li prumisi
c'annu fattu nta stu misi.
Ra mezzanotti al setti ro matinu
Ammaculata è sempri n'camminu.
La bedda matri assicura a tutti li so figghi
cu lu santu ro nomi ro Patri, ro Figghiu
e ro Spiritu Santu.

Notte dell'Immacolatella

Questa è la notte dell'Immacolatella
che ogni anno va girando strada per strada.
Tutta la gente del paese
l'aspettono impazientemente davanti la porta di casa
per mantenere la "promisione" (ex voto)
che hanno fatto in questo mese.
Da mezzanotte alle sette del mattino
l'Immacolata è sempre in cammino.
La bella madre assicura tutti i suoi figli
con il santo nome del Padre, del Figlio
e dello Spirito Santo.

A fine "ottavata", la notte prima del rientro del simulacro dell'Immacolata presso la chiesa madre di Trabia intitolata a Santa Petronilla, il simulacro dell'Immacolatella (simulacro dell'Immacolata di dimensioni ridotte) viene portato in processione in giro per le strade del paese: inizialmente faceva sosta daventi il portone di ogni singolo confrate iscritto nell'omonima confraternita di Maria SS. Immacolata, e nei punti principali quali chiese, monasteri, monumenti sacri e le varie cariche pubbliche.

 

Marunnuzza di la scala

Marunnuzza di scala
io mi curcu e idda mi chiama
e mi chiama alla bonura
la Madonna m'assicura.
M'assicura cu lo so mantu
no nomi ro Padri Figliu e Spiritu Santu.

Madonnina della scala

Madonnina della scala
io mi corico e tu mi chiami
e mi chiami alla buonora
la Madonnina mi riassicura.
Mi riassicura col suo manto
nel nome del Padre del Figlio e dello Spirito Santo.

 

Saluto alla Madonna

Vi saluto a Vui Madonna
pararisu ta na colonna
spiru ri suli, rosa ri campu
vi saluto a voie allu Spiritu Santu.

Saluto alla Madonna

Madonnina vi saluto
paradiso in una colonna
raggio di sole, rosa di campo
mando un saluto a Voi ed allo Spirto Santo.

 

Preghiera alla Madonna

Madonnina di lassù
un aiutu dammi tu
tieni luntano ri mia u duluri
dammi tantu amuri.

Preghiera alla Madonna

Madonnina di lassù
un aiutu dammi tu
tieni lontano da me il dolore
dammi tanto amore.

 

 

AI SANTI

Preghiera a San Giorgio

San Giorgio cavalieri
Vui siti a cavaddu e iu a peri,
pi la Vostra santità
purtami insonnu sta virità.

Preghiera a San Giorgio

San Giorgio cavaliere
Tu sei a cavallo e io a piedi,
per la tua santità
portami in sono la verità.

 

Preghiera a Santa Rosalia

A li quattru cantuneri
ci su beddi quattru artari,
e la musica chi faccia
viva Santa Rusulia
Rusulia quann'era nica
siu a vestiri ri eremita
lu Signuri la chiamò
e paradisu si la purtò.

Preghiera a Santa Rosalia

Ai quattru anguli
ci sunno quattru altari beddi,
e la musica che suona
viva Santa Rosalia
Rosalia quando era piccola
si è vestita di eremita
il Signore la chiamò
ed in paradiso se la portò.

La frase "Ai quattru anguli" si riferisce all'incrocio di via Maqueda con via Vittorio Emanuele in Palermo.
La frase "ci sunno quattru altari beddi" si riferisce alle quattro cantoniere (angoli) della precedente frase.

 

Preghiere alle anime sante

Armuzzi santi armuzzi santi
io sugnu sula e vui siti tanti
pi la vostra santità
ratini aiuto e carità ...

1 Patri Nostru e 1 Ave Maria

Preghiere alle anime sante

Anime sante anime sante
io sono sola e voi siete tanti
per la vostra santità
dateci aiuto e carità

1 Padre Nostro e 1 Ave Maria

 

Preghiera a S. Lucia

Santa Lucia maistra sia
idda tagliava idda cusia.
Ma carutu n'a cosa na l'occhiu
e un ma buluto trapassari.
Io a l'ortu acogliri tri pampini ri finocchiu
cu li manu li tagliaiu, cu li peri li scapisaiu.
Tagliu i purpi tagliu i pirati
da santissima trinitati ...

Preghiera a Santa Lucia

Santa Lucia maestra è
lei tagliava e lei cuciva.
Mi è caduta una cosa nell'occhio
e non mi è voluta più guarire.
Sono andato nell'orto a raccogliere tre foglie di finocchio
con le mani le ho tagliate, con i piedi le ho schiacciate.
Taglio i piedi, taglio i passi
per la santissima Trinità

E' come se schiacciasse il male per ricevere la grazia dalla Santissimi Trinità.

 

Preghiera a San Filippo Neri

San Filippo Neri
Livatimitutti sti malu pinseri.

Preghiera a San Filippo Neri

San Filippo Neri
toglietemi questi brutti pensieri.

 

Preghiera a San Giovanni

San Giovanni conca d'oru (vucca d'oro)
cu sta Cruci ciaviti brazza
cuncinitimi na razia.

Preghiera a San Giovanni

San Giovanni
con questa croce che avete in braccio
concedetemi una grazia.

 

 

RICHIESTE DI PROTEZIONE

Protezione sotto il manto di Maria

Io mi chiuru a porta mia
cu lu manto di Maria
cu avi fari mali
a mia un'avi a truvari
ne strata ne porta e mancu via
catinazzi e liati pi la via
ca ci ricu un Avi Maria ...

Protezione sotto il manto di Maria

Io mi chiudo la porta mia
con il manto di Maria
chi deve fare del male
a me non deve trovare
ne strada ne porta e neanche via
catenacci e legati per la via
che ci dico una Ave Maria.

Metto la mia casa e la mia persona sotto la protezione del manto di Maria. Chi mi viole male o mi vuole arrecare danno o mi vuole derubbare non potrà trovare il metodo per attuare tali scopi ma solo impedimenti (catenacci e legature) perchè il manto di Maria mi protegge e per questo recito un'Ave Maria.

 

Protezione della casa

Menzu la casa c'è la Cruci vattiata
e Maria arrispunni e dici
fatti la Cruci e benedici ...

Protezione della casa

In mezzo alla casa c'è la Croce benedetta
e Maria risponde e dice
fatti il segno della Croce e benedici